Misure per l'indipendenza finanziaria delle donne, e per prevenire la violenza economica. Un rafforzamento della certificazione della parità di genere nelle imprese. Riequilibrio tra i sessi nelle carriere accademiche. E un passo in avanti per le quote rose. Elena Bonetti, ex ministra del governo Draghi, ha presentato una proposta di legge per promuovere la presenza femminile dal punto di vista economico e lavorativo. A vantaggio di tutto il Paese.

Qualche passo avanti verso la parità di genere è stato fatto, è indubbio. Ma molto, troppo, resta ancora da fare. A cominciare dall’occupazione femminile ferma al 51%,  lontana dalla media europea. E se è vero che grazie alla legge Golfo-Mosca le donne nei cda sono passate dal 6 al 40%, è vero anche che nei ruoli di vertice ed esecutivi sono ancora pochissime; le manager sono ancora il 21% del totale. Partendo da questi dati Elena Bonetti, parlamentare di Azione ed ex ministra delle Pari Opportunità e della Famiglia del governo Draghi, ha appena depositato una proposta di legge che ha chiamato LeaderShe Act, in continuità con il “suo” Family Act. E che presenta su iodonna.it.

Onorevole Bonetti, come nasce LeaderShe Act?

Nasce in continuità con la Strategia nazionale per la parità di genere 2021-26 che avevo costruito e approvato durante il governo Draghi e in continuità con leggi importanti come la Golfo-Mosca. Vuole rispondere alla necessità del Paese di promuovere la presenza femminile dal punto di vista economico, lavorativo e di leadership. I temi sono: l’empowerment finanziario, la promozione della presenza femminile in posizioni apicalli anche esecutive, l’investimento in formazione e competenze femminili nelle imprese, sia portando avanti un investimento strutturale nell’imprenditoria femminile, sia rafforzando la certificazione della parità di genere.

Partiamo da quest’ultimo punto: quali novità?

Ci saranno più vantaggi fiscali e più premialità negli appalti pubblici per le imprese certificate. Dal 2027 la certificazione sarà obbligatoria per le imprese con più di 500 dipendenti, che dovranno garantire il 30 per cento di donne nei livelli dirigenziali. Previsto anche un fondo di 30 milioni annui per il sostegno alle imprese femminili.

E nelle università?

Introduciamo anche qui un obbligo di presenza femminile pari almeno al 30% negli organi collegiali, di valutazione e nelle commissioni di concorso. Inoltre verranno premiate con più finanziamenti le università che avranno ottenuto la certificazione di parità di genere. Applichiamo alle università la stessa premialità delle aziende.

Una misura importante è il Conto Donna: cosa significa?

Introduciamo l’obbligo per il datore di lavoro di erogare lo stipendio sul conto corrente intestato o cointestato alla lavoratrice. Questa misura avrà un impatto enorme perché ancora oggi solo 1 donna su 3 ha un conto corrente personale. Ci sono tante lavoratrici alle quali lo stipendio viene erogato su un conto che non hanno a disposizione, e lo stesso vale per i giovani. Per favorire la misura, si crea un fondo che abbassi le spese di apertura di nuovi conti per i giovani e  le donne. Inoltre verranno promossi corsi di educazione finanziaria.

E per le vittime di violenza?

Rendiamo strutturale il Fondo per il microcredito di libertà per sostenere il loro inserimento lavorativo, perché alle donne serve l’indipendenza economica, passo necessario per la libertà. Appare molto grave che oggi si sia lasciato intendere che si possa dare il sostegno lavorativo solo alle donne sfregiate, e non a tutte le vittime di violenza. Aggiungo una cosa: in un momento di stagnazione economica come questo, che rischia di far retrocedere l’Italia rispetto alle sue potenzialità di sviluppo, questa legge può essere la leva per far fare un salto nella valorizzazione delle competenze femminili. Ogni volta che abbiamo coraggiosamente investito nel femminile abbiamo avuto risultati moltiplicativi di benessere. Questa era stata l’idea del governo Draghi, poi c’è stato un rallentamento.

In che modo rallentamento? Il Family Act è legge.

Ma il governo non lo sta mettendo in pratica perché non ha ancora fatto i decreti attuativi. Questa legge vuole attuare quelle misure che avevamo indicato e che purtroppo non sono ancora la realtà delle donne.

Fonte: iodonna.it

Bonetti (Azione):
2024-05-15 11:58:17
di Nicolo Rubeis, 13 maggio 2024, Affaritaliani.it

Il governo affossa il Family Act: “Superato”. Addio alle misure per sostenere i genitori
2024-05-13 12:15:50
Articolo di Serenella Mattera, 10 maggio 2024, La Repubblica.

Bonetti:
2024-05-02 09:39:23
di Niccolò Carratelli, 1 maggio 2024, La Stampa

Elena Bonetti:
2024-04-22 08:35:16
di Cristina Lacava, iODonna, 22 aprile 2024.

“I cattolici lavorino per scelte condivise”
2024-04-12 08:23:43
di Angelo Picariello, Avvenire, 11 aprile 2024.

Elena Bonetti:
2024-03-09 14:12:36
di Cristina Lavacava a iO Donna, 6 marzo 2024.

Bonetti:
2024-03-01 14:03:51
Intervista a Giovanna Casadio, la Repubblica, 29 febbraio 2024.

Il governo Meloni cancella i fondi per i centri estivi.
2024-02-21 15:46:01
Intervista di Fabio Salamida su Today.it, 21 febbraio 2024.

L’ex renziana Bonetti: “Mai più Terzo Polo. Ripartiamo da Draghi”
2024-02-02 18:16:06
Intervista a Edoardo Sirignano a L'Identità, 29 gennaio 2024.

2024-02-02 18:08:30
Intervista di Marianna Rizzini a Il Foglio, 15 dicembre 2023.

Elena Bonetti:
2024-02-02 17:56:28
Intervista di Alessandro D'Amato sul Quotidiano Nazionale, 20 novembre 2023.

Premierato. Bonetti: «Si rischia un Paese più fragile anche di fronte alle crisi»
2024-02-02 17:48:38
Intervista di Matteo Marcelli su Avvenire, venerdì 10 novembre 2023.

Bonetti:
2023-10-19 07:42:13
Intervista di Emilia Patta per Il Sole 24 Ore, 18 ottobre 2023

Bonetti: “Pensiamo a un nuovo partito. Il Terzo polo non è morto”
2023-10-10 13:25:35
Intervista di Giovanna Vitale per Repubblica, 7 ottobre 2023

Bonetti: «Lascio Renzi e la sua idea di centro. Il futuro? Un ticket con Calenda»
2023-09-21 09:36:38
Intervista di Adriana Logroscino per Corriere della Sera, 10 settembre 2023

Renzi? Un errore non sedersi al tavolo
2023-09-21 08:28:03
Intervista di Emilia Patta per Il Sole 24 Ore, 13 agosto 2023

La commissione Covid è un errore da evitare
2023-08-01 08:51:05
Lettera al Direttore de La Stampa, 1 agosto 2023

La proposta di Bonetti per i Comuni: «Un fondo per finanziare le attività»
2023-07-26 14:38:10
Articolo di Lorena Loiacano per Il Messaggero, 26 luglio 2023

Inaccettabile l'attacco alla ragazza: ecco perché le donne non denunciano
2023-07-26 14:37:22
Intervista di Serena Riformato per La Stampa, 9 luglio 2023

Fondo per i Centri Estivi: è l’ora della stabilizzazione
2023-07-26 14:14:28
Intervista di Sara De Carli per Vita, 8 giugno 2023

Bonetti: La maggioranza è in ritardo e porta avanti misure fotocopia
2023-07-26 14:13:11
Intervista di Alessandro Di Matteo per La Stampa, 6 giugno 2023

Child Guarantee, sull’infanzia non si può temporeggiare
2023-07-26 14:12:46
Nota di Andrea Orlando e Elena Bonetti per Vita, 9 maggio 2023

Parità che genera. L’inclusione vantaggiosa raccontata alla Camera
2023-07-26 14:11:36
Articolo di Silvia Bosco per formiche.net, 22 marzo 2023

Bonetti: Il riconoscimento non si può relegare solo a una pratica amministrativa
2023-07-26 14:10:06
Intervista di Pasquale Napolitano per Il Giornale, 16 marzo 2023

2023-07-26 14:09:16
Articolo di Giorgio Merlo per formiche.net, 16 marzo 2023

2023-07-26 14:07:43
Intervista di Francesco Bechis per Il Messaggero, 4 marzo 2023

2023-02-15 16:03:17
Intervista di Felice Massimo De Falco per La Voce Impertinente, 15 febbraio 2023

2023-02-05 16:00:01
Intervista di Dario Dolci per La Provincia di Cremona,4 febbraio 2023

Elena Bonetti: “Eleggere Zan? Non prevalga l’ideologia. Pronti a votare le leggi utili al Paese”
2022-10-17 13:56:32
Intervista di Serena Riformato su "La Stampa", 16 ottobre 2022.

Il governo Draghi vara il piano nazionale contro le discriminazioni Lgbt+. Bonetti, spero Meloni lo attui
2022-10-07 10:02:50
Intervista Repubblica di Serenella Matterà, 06 ottobre 2022.

Oggi c'è una casa centrista
2022-09-27 13:02:04
Elena Bonetti, messaggio del 26 settembre 2022 sul suo profilo Facebook.

La lettera di Elena Bonetti e Carlo Calenda:
2022-09-22 11:28:36
La lettera pubblicata da "il Messaggero", 22 settembre 2022.

La Ministra Bonetti in Sardegna:
2022-09-20 08:25:46
Intervista di Roberto Petretto, "la Nuova Sardegna", 20 settembre 2022.

Italy’s Growth Seen at Risk If Meloni Lets Female Work Law Lapse
2022-09-18 20:01:47
Intervista di Alessandra Migliaccio e Chiara Albanese, Bloomberg, 15 settembre 2022.

Bonetti:
2022-09-18 19:51:42
Intervista di Matteo Marcelli, "Avvenire", 18 settembre 2022.

Troppa ideologia in questa campagna. Misure concrete per aiutare le donne
2022-09-13 13:07:12
Intervista di A. Bul., "il Messaggero", 13 settembre 2022.

Bonetti, la sfida del terzo Polo «Siamo l'unica novità della politica»
2022-08-27 14:04:40
L'intervista alla Ministra per le Pari opportunità e la Famiglia Roma su QN - Giorno / Carlino /...

Bonetti:
2022-08-22 00:00:00
L'intervento su "il Sole 24 Ore", 24 agosto 2022.

Arriva il bonus per i genitori separati. Bonetti:
2022-08-02 00:00:00
La notizia su "la Stampa", "il Messaggero" e altri quotidiani, 2 agosto 2022.

Dal Senato un no alla parità di genere. Bonetti:
2022-07-28 00:00:00
L'intervento su "la Stampa", 28 luglio 2022.

PRIVACY