“La lista a cui pensiamo non ripropone il Terzo Polo. Ripartiamo dall’appello di Draghi alla responsabilità per superare gli interessi di parte. Italia Viva, insieme a Mastella, intende fare altro e le accozzaglie in politica non funzionano”. A dirlo Elena Bonetti, neo vicepresidente di Azione.

Perché ha scelto Calenda?

Sono mesi che Azione e i Popolari Europeisti Riformatori lavorano per una casa in cui possano ritrovarsi cattolici, liberali, repubblicani e socialisti. Mi riferisco a un patto fra quelle esperienze e storie che hanno scritto la Costituzione. Non a caso Calenda mi ha dato una delega specifica per guidare il percorso costituente, che si compirà in modo formale dopo le europee ma che comincia già con la prossima competizione. La nostra proposta sarà ben visibile sia nei programmi che nella costruzione delle liste.

Quale sarà il nome dell’ennesima sigla?

Prima vengono i contenuti e il metodo. L’appello di Draghi a superare gli interessi di parte è certamente il punto di partenza. Vogliamo creare un’alternativa al massimalismo della sinistra e al sovranismo della destra. La priorità è dare una risposta alle istanze dei cittadini.

Il leader del movimento sarà ancora Calenda?

Ci saranno i congressi, dunque uno spazio partecipato. Calenda è il segretario di Azione e devo dire che ha creduto più di altri a quel soggetto nato con le elezioni politiche. Non siamo stati noi a tradire quella promessa. Questo gruppo, che ha già profili noti e qualificati come quelli delle colleghe Gelmini e Carfagna, con cui ho condiviso l’esperienza di governo, di Rosato e Richetti, è aperto per chiunque voglia dare un contributo riformista serio, non a parole. All’autoconservazione e alla retorica anteponiamo la concretezza e la squadra.

Quali sono state le reazioni dei suoi ex amici renziani alla sua decisione?

Non lo so. Per me è la continuazione di un percorso, quello per cui è nato Per.

È ancora possibile una mediazione per quanto concerne la lista unica con Renzi?

No, agli elettori vanno fatte proposte coerenti e Italia Viva ha fatto scelte diverse dalle nostre. Il tema non è la mediazione, ma avere una proposta forte e credibile.

Se siete divisi il 4%, però, potrebbe rivelarsi una scalata non di poco conto…

Non sono d’accordo. Andremo ben oltre quella soglia. Un elettore sceglie chi votare non per superare il quorum, ma perché crede che porti avanti istanze utili ed efficaci. Tornare in una coalizione dove prevale l’incoerenza, ci penalizzerebbe anche dal punto di vista numerico. Vogliamo allargare in primis a chi è con noi nell’Alde. Mi riferisco a +Europa e ai Libdem. Con gli amici socialisti l’accordo è già fatto.

Con Forza Italia è ancora possibile lavorare per un grande centro?

Finché Forza Italia rimane nel campo di un centrodestra trainato dai sovranismi di Salvini e Meloni, non sta interpretando lo spazio riformista su cui invece vogliamo esserci. Il voto di astensione sul Mes vale più di mille parole.

Gli azzurri, intanto, guadagnano consenso, mentre il Terzo Polo continua a perderlo…

I sondaggi dicono altro. C’è più di qualche segnale a evidenziarlo. Stiamo mettendo in campo proposte credibili, potremo solo migliorare. Mi auguro, comunque, che Forza Italia alle europee abbia un risultato all’altezza delle loro aspettative. Pur trovandoci a giocare in schieramenti diversi, dalla politica estera allo sviluppo, abbiamo più di qualche punto in comune. Medesimo ragionamento vale per i riformisti del Pd, costretti a stare in un partito che vota contro le armi in Ucraina. Spero che dopo la tornata elettorale possa esserci un patto per rompere lo schema bipolare.

Come vede, invece, l’ascesa di Moratti. Potrebbe essere il punto di svolta per una nuova alleanza?

Al momento c’è Tajani che ha fatto un lavoro importante nel suo partito. Decideranno democraticamente gli iscritti di Forza Italia il loro futuro, non spetta a me.

Cosa ne pensa, invece, dell’ipotesi Cottarelli per la guida del Terzo Polo?

Spero vada a buon fine. Ha dato una disponibilità preziosa per una lista comune tra Azione e +Europa.

L’ex renziana Bonetti: “Mai più Terzo Polo. Ripartiamo da Draghi”
2024-02-02 18:16:06
Intervista a Edoardo Sirignano a L'Identità, 29 gennaio 2024.

2024-02-02 18:08:30
Intervista di Marianna Rizzini a Il Foglio, 15 dicembre 2023.

Elena Bonetti:
2024-02-02 17:56:28
Intervista di Alessandro D'Amato sul Quotidiano Nazionale, 20 novembre 2023.

Premierato. Bonetti: «Si rischia un Paese più fragile anche di fronte alle crisi»
2024-02-02 17:48:38
Intervista di Matteo Marcelli su Avvenire, venerdì 10 novembre 2023.

Bonetti:
2023-10-19 07:42:13
Intervista di Emilia Patta per Il Sole 24 Ore, 18 ottobre 2023

Bonetti: “Pensiamo a un nuovo partito. Il Terzo polo non è morto”
2023-10-10 13:25:35
Intervista di Giovanna Vitale per Repubblica, 7 ottobre 2023

Bonetti: «Lascio Renzi e la sua idea di centro. Il futuro? Un ticket con Calenda»
2023-09-21 09:36:38
Intervista di Adriana Logroscino per Corriere della Sera, 10 settembre 2023

Renzi? Un errore non sedersi al tavolo
2023-09-21 08:28:03
Intervista di Emilia Patta per Il Sole 24 Ore, 13 agosto 2023

La commissione Covid è un errore da evitare
2023-08-01 08:51:05
Lettera al Direttore de La Stampa, 1 agosto 2023

La proposta di Bonetti per i Comuni: «Un fondo per finanziare le attività»
2023-07-26 14:38:10
Articolo di Lorena Loiacano per Il Messaggero, 26 luglio 2023

Inaccettabile l'attacco alla ragazza: ecco perché le donne non denunciano
2023-07-26 14:37:22
Intervista di Serena Riformato per La Stampa, 9 luglio 2023

Fondo per i Centri Estivi: è l’ora della stabilizzazione
2023-07-26 14:14:28
Intervista di Sara De Carli per Vita, 8 giugno 2023

Bonetti: La maggioranza è in ritardo e porta avanti misure fotocopia
2023-07-26 14:13:11
Intervista di Alessandro Di Matteo per La Stampa, 6 giugno 2023

Child Guarantee, sull’infanzia non si può temporeggiare
2023-07-26 14:12:46
Nota di Andrea Orlando e Elena Bonetti per Vita, 9 maggio 2023

Parità che genera. L’inclusione vantaggiosa raccontata alla Camera
2023-07-26 14:11:36
Articolo di Silvia Bosco per formiche.net, 22 marzo 2023

Bonetti: Il riconoscimento non si può relegare solo a una pratica amministrativa
2023-07-26 14:10:06
Intervista di Pasquale Napolitano per Il Giornale, 16 marzo 2023

2023-07-26 14:09:16
Articolo di Giorgio Merlo per formiche.net, 16 marzo 2023

2023-07-26 14:07:43
Intervista di Francesco Bechis per Il Messaggero, 4 marzo 2023

2023-02-15 16:03:17
Intervista di Felice Massimo De Falco per La Voce Impertinente, 15 febbraio 2023

2023-02-05 16:00:01
Intervista di Dario Dolci per La Provincia di Cremona,4 febbraio 2023

Elena Bonetti: “Eleggere Zan? Non prevalga l’ideologia. Pronti a votare le leggi utili al Paese”
2022-10-17 13:56:32
Intervista di Serena Riformato su "La Stampa", 16 ottobre 2022.

Il governo Draghi vara il piano nazionale contro le discriminazioni Lgbt+. Bonetti, spero Meloni lo attui
2022-10-07 10:02:50
Intervista Repubblica di Serenella Matterà, 06 ottobre 2022.

Oggi c'è una casa centrista
2022-09-27 13:02:04
Elena Bonetti, messaggio del 26 settembre 2022 sul suo profilo Facebook.

La lettera di Elena Bonetti e Carlo Calenda:
2022-09-22 11:28:36
La lettera pubblicata da "il Messaggero", 22 settembre 2022.

La Ministra Bonetti in Sardegna:
2022-09-20 08:25:46
Intervista di Roberto Petretto, "la Nuova Sardegna", 20 settembre 2022.

Italy’s Growth Seen at Risk If Meloni Lets Female Work Law Lapse
2022-09-18 20:01:47
Intervista di Alessandra Migliaccio e Chiara Albanese, Bloomberg, 15 settembre 2022.

Bonetti:
2022-09-18 19:51:42
Intervista di Matteo Marcelli, "Avvenire", 18 settembre 2022.

Troppa ideologia in questa campagna. Misure concrete per aiutare le donne
2022-09-13 13:07:12
Intervista di A. Bul., "il Messaggero", 13 settembre 2022.

Bonetti, la sfida del terzo Polo «Siamo l'unica novità della politica»
2022-08-27 14:04:40
L'intervista alla Ministra per le Pari opportunità e la Famiglia Roma su QN - Giorno / Carlino /...

Bonetti:
2022-08-22 00:00:00
L'intervento su "il Sole 24 Ore", 24 agosto 2022.

Arriva il bonus per i genitori separati. Bonetti:
2022-08-02 00:00:00
La notizia su "la Stampa", "il Messaggero" e altri quotidiani, 2 agosto 2022.

Dal Senato un no alla parità di genere. Bonetti:
2022-07-28 00:00:00
L'intervento su "la Stampa", 28 luglio 2022.

PRIVACY